Programmi

 

 

                                                                                     

 




                                                                                                         



I programmi di Musicaemozioni sono tutti rivolti all'inserimento graduale dei giovani nel mondo professionale della musica.


Le produzioni principali comprendono


1) I Salotti musicali, eventi a tematica musicale o legata alla musica, ispirati ai salotti musicali dell’ottocento, durante i quali vengono presentati brani musicali cantati ed accompagnati al pianoforte ispirati al tema, illustrato dal relatore che guida lo spettacolo; in questi eventi è previsto l'intervento di artisti professionisti che affiancheranno i giovani

2) Concerti lirici e da camera con pianoforte, con la partecipazione di artisti professionisti al fianco di artisti giovani

3) Master Class, con la partecipazione di docenti di chiara fama e di rinomata carriera, in quanto “MUSICAEMOZIONI” sostiene con forza l’idea che solo chi ha lavorato a lungo sul palcoscenico possa trasmettere l’insostituibile esperienza derivata dal mettere in campo e in prima linea se stessi e le proprie capacità per tanto tempo e in luoghi sempre diversi. Questi master avranno una durata approssimativa di 7/10 giorni e alla fine gli artisti migliori si esibiranno in un concerto .

4) Corsi di canto, strutturati in dodici incontri l’uno così ripartiti:
4 ore di tecnica vocale, 4 ore di preparazione dello spartito e 4 ore di arte scenica. Saranno di volta in volta integrati da seminari concernenti la professione dell'artista lirico.
L'impegno di “MUSICAEMOZIONI” è quello di realizzare questo progetto per i soci giovani vocalmente dotati, perché possano facilmente accedere ad una attenta preparazione di alto livello professionale.

5) Corsi per maestro sostituto, per i soci musicisti interessati, strutturati in incontri collettivi giornalieri per circa due settimane nelle quali verranno illustrati ai partecipanti, e da questi direttamente sperimentati in esercitazioni, i compiti delle varie figure professionali del musicista collaboratore in teatro, per la realizzazione di un’opera lirica:
Maestro di sala, Maestro di palcoscenico, Maestro alle luci, Direttore musicale di palcoscenico.
Particolare attenzione verrà riservata alla figura del Pianista preparatore,attività artistica e professionale dalle caratteristiche peculiari, che la distinguono sia dal Maestro sostituto che dal Pianista accompagnatore

6) Corsi e Seminari per i soci, su argomenti connessi con la preparazione dell'artista lirico e con le strutture che ruotano attorno al mondo del palcoscenico, approfondendo in particolar modo la conoscenza di: Arte scenica, trucco e make-up scenico, marketing teatrale-artistico, foniatria rimedi naturali omeopatici e fitoterapici, per la conoscenza di comportamenti preventivi della salute vocale.
Il tutto viene integrato da tecniche alternative di rilassamento quali lo Yoga e la Bioenergetica.

7) Eventi musicali nei quali l’interesse per la musica vocale si accompagna all’esibizione di altre espressioni artistiche quali danza, pittura, recitazione, cinema, fotografia e proiezioni, moda, etc…

8) Eventi musicali collegati a cerimonie e ricorrenze private di particolare interessa culturale.

9) Spettacoli e laboratori musicali per le scuole primarie tenute da soci qualificati e destinati ai bambini affinchè possano entrare nel mondo della musica classica ed operistica giocando, partecipando e divertendosi acquisendo la conoscenza di una forma artistica che fa parte della nostra tradizione e della nostra storia, specialmente quella italiana, e che sta morendo in quanto non ha più da tempo l'adeguata diffusione a partire dalle scuole.

10) Organizzare ed effettuare viaggi culturali in luoghi di rilevante interesse per la storia della musica che consisteranno in un approfondimento sui musicisti illustri e sulla loro vita, da Verdi visitando Busseto e Villa Sant'Agata a Puccini con Torre del Lago e Lucca, con Rossini a Pesaro, Bellini e la Sicilia per poi andare a Vienna e Salisburgo con Mozart e infine i Castelli della Baviera e Bayreuth con Wagner.

11) Pubblicare ricerche storiche e musicologiche, nonché atti di seminari e conferenze,l’Annuario dell'attività dell'Associazione e i testi dei Salotti musicali.

12) Istituire un Concorso di canto lirico con una giuria di cantanti di chiara fama, docenti qualificati, dirigenti teatrali, registi professionisti e direttori d'orchestra.
Il concorso avrà delle regole precise per quanto riguarda l'attività della giuria, tutti i membri dovranno essere presenti fin dalle eliminatorie e la votazione dei candidati non potrà essere discussa ma sarà segreta e anonima. Il concorso sarà pubblico fin dalle eliminatorie e non saranno ammessi candidati presentati dalle agenzie. Questo per garantire ai giovani la totale trasparenza sulle votazioni che ad essi verranno attribuite. Il nostro motto è Vinca veramente il MIGLIORE
.